Skip to main content

Tagliasiepi elettrico per giardini curati

Ovunque crescano siepi e cespugli, si utilizza un tagliasiepi elettrico. Di seguito scoprirete quale sia l´attrezzo migliore.

12345
Tagliasiepi Bosch thumbnail Recensioni eccellenti Tagliasiepi Makita thumbnail Il tagliasiepi vincitore thumbnail Favorito Tagliasiepi Dolmar thumbnail Tagliasiepi Einhell thumbnail
ModelloTagliasiepi BoschTagliasiepi MakitaIl tagliasiepi vincitoreTagliasiepi DolmarTagliasiepi Einhell
Prezzo

144,30 € 169,90 €

186,89 € 239,00 €

149,15 € 159,90 €

146,89 € 169,00 €

61,49 € 69,95 €

Risultato finale - - - - -
Valutazione
Numero di modelloAHS 55-25UH7580/2AHS 50-26701365000RG-EH6053
Dettagli del prodotto

50 Nm coppia di taglio – taglia i rami fino a 26 mm di spessore – ergonomia dell’impugnatura studiata per un lavoro rilassato – coprilama per potature vicino ai muri

motore potenziato – impugnatura multipla a forma di anello consente di impugnare l’atrezzo in varie posizioni – lame antiruggine rettificate su tre angoli

26 mm spessore di taglio – 50 Nm coppia di taglio – taglia rami fino a 32 mm di spessore

scarico trazione con prolunga – incluso supporto, protezione colpi e supporto cavi aggiuntivo

con coprilama – dispositivo di blocco – blocco meccanico immediato – impugnatura posteriore ruotabile a 90° e 180° – supporto per raccolta del materiale tagliato

Lunghezza di taglio550 mm750 mm500 mm650 mm530 mm
Prestazione600 Watt670 W600 W550 W600 W
Peso3,4 Kg4,6 kg3,5 kg3,7 kg4,4 kg
Sintesi

Tagliasiepi robusto e potente per siepi di medie e grandi dimensioni. Utilizzo con varie imougnature ergonomiche.

Tagliasiepi di qualità che vale la spesa; studiato per un utilizzo frequente. Grazie all'elevata lunghezza di taglio consente un lavoro rapido.

Tagliasiepi molto potente che consente un lavoro comodo e un taglio netto. Buona maneggevolezza grazie all'impugnatura con manico tondo e varie opzioni di accensione.

Un tagliasiepi ben bilanciato con un'impugnatura comoda. La lunga lama è l'ideale per grandi siepi; le varie opzioni di accensione agevolano il lavoro.

Tagliasiepi particolarmente conveniente che garantisce un'ottima maneggevolezza. Il cavo dovrebbe essere posizionato più indietro, inoltre consente il taglio di rami solo fino a 20 millimetri di spessore.

Prezzo

144,30 € 169,90 €

186,89 € 239,00 €

149,15 € 159,90 €

146,89 € 169,00 €

61,49 € 69,95 €

dettagliamazon ▼dettagliamazon ▼dettagliamazon ▼dettagliamazon ▼dettagliamazon ▼

*Link di affiliazione – Questa pagina vi collega al nostro partner Amazon. Quando questo sito web vi dirige sui siti dei nostri partner e voi acquistate qualcosa, noi riceviamo una commissione di vendita. Naturalmente per voi non si verifica nessun costo aggiuntivo.

“L’informazione su questa pagina riflette solo la nostra esperienza. Informazioni e rapporti dettagliati, così come i vincitori nelle diverse categorie, sono disponibili sui siti di Stiftung Warentest, Ökotest e Chip online.”

Taglio netto: tagliasiepi elettrici

Chi possiede un giardino o una terrazza e ha piantato siepi o cespugli, si trova ad affrontare il problema della regolare potatura. Un tagliasiepi elettrico è l’aiuto ideale per un lavoro rapido ed efficace. Tale strumento risulta particolarmente utile per i giardini di ridotte dimensioni. Se nei grandi spazi talvolta il cavo può essere un ostacolo, in aree più piccole può rappresentare spesso la soluzione migliore. Nel paragone del tagliasiepi elettrico, scoprirete qual è il modello migliore e quali caratteristiche dovete tenere in considerazione al momento dell’acquisto di questo attrezzo.

Tagliasiepi Makita

186,89 € 239,00 €

incl. 22% di IVA.
dettagliamazon ▼

Modalità di impiego di un tagliasiepi

A volte semplicemente l’utilizzo del tagliasiepi è d’obbligo. Che si tratti di potare delle siepi, di accorciare i rami sporgenti dei cespugli o di creare delle figure artistiche, il tagliasiepi è uno strumento universale che può essere impiegato per i più svariati usi. Se confrontato con i modelli della stessa famiglia, come il tagliasiepi manuale, quello alimentato a batteria o il modello con motore a benzina, il tagliasiepi elettrico è quello che meglio si addice alle aree di piccole e medie dimensioni. Per via del cavo alimentatore che deve essere sempre presente, l’area di utilizzo non deve essere troppo lontana dalla fonte di energia, in caso contrario si renderà necessario l’impiego di prolunghe. Il momento giusto per il taglio di una siepe è determinato fondamentalmente dalla crescita delle singole piante. Alcune conifere coltivate a siepe, come ad esempio la tuia, di norma devono essere potate solo una volta all’anno, mentre altre come le latifoglie esigono una potatura due volte all’anno, in primavera e in autunno. A tutela degli uccelli che nidificano in quel periodo, non è permessa una potatura troppo intensiva. In quel periodo anche prima di un taglio di pochi centimetri occorre verificare che non vi sia alcun nido nella siepe.

Potatura e arte topiaria

Un buon tagliasiepi deve avere buone prestazioni in due ambiti: la potatura e l’arte topiaria. Quest’ultima è più facile da attuare, in quanto questo procedimento prevede il taglio di germogli relativamente freschi e morbidi che viene praticato annualmente alle siepi e non rappresenta una grande sfida per la maggior parte dei tagliasiepi elettrici. Un po’ più complicato si presenta invece il lavoro di potatura. In questo caso, infatti, le lame devono tagliare anche rami più grossi e duri, comportando qualche problema ai modelli più piccoli. Chi intende effettuare spesso delle potature, già al momento dell’acquisto dovrà preferire la trinciatura con lo spessore maggiore che identifica la grandezza massima dei rami per i quali può essere impiegato il tagliasiepi. Nei modelli più piccoli si va da 1,5 a 2 centimetri, mentre quelli più grandi e dalle prestazioni maggiori arrivano anche a 3 – 4 centimetri.
Bosch tagliasiepi elettrico - origine: Bosch - amazon.it

Bosch tagliasiepi elettrico – origine: Bosch – amazon.it *

Tagliasiepi Dolmar

146,89 € 169,00 €

incl. 22% di IVA.
dettagliamazon ▼

Motore elettrico o benzina?

I tagliasiepi alimentati a motore si distinguono in tre diverse tipologie: elettrici, a benzina o a batteria. Tutti e tre i modelli presentano vantaggi e svantaggi che devono essere tenuti in considerazione al momento della scelta dello strumento più adatto. Perciò i tagliasiepi alimentati a benzina saranno quelli più maneggevoli, che possono essere impiegati dove non vi sia una presa elettrica nelle vicinanze. Da un lato, dopo il pieno di carburante, questi sono pronti all’uso, dall’altro, tuttavia, hanno un peso maggiore, richiedono una maggiore manutenzione e producono fastidiosi gas di scarico. Il vantaggio dei tagliasiepi a batteria sta nella maneggevolezza e nel rispetto dell’ambiente. Hanno prestazioni inferiori rispetto ai concorrenti alimentati elettricamente o a benzina, infatti devono essere caricati prima di ogni utilizzo e la loro durata è limitata. I modelli che utilizzano batterie al nichel-metalidrato spesso hanno solo un’autonomia di mezz’ora, mentre quelli che utilizzano moderne batterie agli ioni di litio raggiungono prestazioni di un’ora circa. Per questo motivo l’utilizzo dei tagliasiepi a batteria è indicato solo dove devono essere potate siepi di piccole dimensioni e dove è importante non dover dipendere dalla presenza di una presa elettrica. Per aree più ampie è invece ideale il tagliasiepi elettrico che lavora senza alcuno scarico, ha un peso leggero ed è di immediato utilizzo. Dal punto di vista delle prestazioni questi modelli sono perlopiù comparabili con quelli alimentati a benzina. L’unico svantaggio che presentano è quello del cavo che deve essere costantemente presente e in molti casi, specialmente nelle ampie superfici, non rende adeguato l”impiego di questo tipo di tagliasiepi, che richiedono anche una cura ancora maggiore nel taglio, per evitare che il cavo venga reciso.

Lama e lunghezza di taglio possono essere decisive

Bosch tagliasiepi elettrico - origine: Bosch - amazon.it

Bosch tagliasiepi elettrico – origine: Bosch – amazon.it *

I tagliasiepi elettrici sono disponibili in varie lunghezze di taglio, tra 300 e 1.000 millimetri, che, in taluni casi, possono essere molto decisive per la prestazione dell’attrezzo. Specialmente quando una siepe è molto profonda e accessibile solo da un lato, una maggiore lunghezza di taglio può essere molto utile. La lunghezza di taglio, tuttavia, non deve essere confusa con la lunghezza della lama che, a seconda del caso, può essere più o meno lunga di alcuni millimetri, in quanto in fase di taglio non viene mai utilizzata completamente la lama. Maggiore è la lunghezza del taglio, maggiore sarà il peso del tagliasiepi. A tal proposito è quindi molto importante una buona valutazione al momento dell’acquisto; una minore lunghezza di taglio è da preferire, quando l’attrezzo deve essere utilizzato in punti incurvati o di difficile accesso e quando si pone particolare valore sull’elevata maneggevolezza.

Attenzione alle misure di sicurezza

Acquistando un tagliasiepi elettrico occorre confrontare attentamente le misure di sicurezza dei modelli in questione. La maggior parte di questi attrezzi è dotata di un pulsante di sicurezza che garantisce che le lame del tagliasiepi entrino in funzione solamente quando due pulsanti vengono premuti contemporaneamente. Un accorgimento fondamentale per un funzionamento in tutta sicurezza è un rapido bloccaggio della lama. Questo dispositivo fa in modo che la lama si fermi immediatamente, non appena vengono rilasciati i pulsanti di accensione. Minore è l’intervallo di tempo tra il rilascio dei pulsanti e il blocco delle lame, maggiore sarà la sicurezza. In questo modo è possibile evitare ferite gravi, per esempio durante la caduta da una scala o in caso di inciampo. Tuttavia le vibrazioni prodotte dall’attrezzo in funzione, utilizzato con frequenza, possono non determinare ferite dirette ma avere conseguenze negative sul sistema circolatorio.
Chi prevede di utilizzare questo attrezzo molto frequentemente, dovrebbe preferire un modello dotato di un sistema antivibrazioni che diminuisce notevolmente le vibrazioni trasmesse alle mani durante l’impiego. Utilizzando un tagliasiepi, tuttavia, è importante proteggere anche occhi e orecchie. Gli attrezzi rispettano le norme sul rumore, mantenendosi al di sotto degli 80 decibel, con differenze tra modello e modello. Quando si superano gli 85 decibel, sussiste il pericolo di provocare rischi permanenti all’udito. Per essere sicuri, quindi, meglio utilizzare sempre delle protezioni uditive e anche visive, durante il taglio gli occhi devono essere sempre protetti, perché pezzi volanti di rami potrebbero danneggiare i sensibili organi visivi. Gli occhiali protettivi sono quindi obbligatori, quando si utilizza un tagliasiepi. Un’adeguata protezione è fornita, per esempio, dai caschi forestali, che non proteggono solo occhi e orecchie, ma anche l’intero viso e la testa.
Tagliasiepi Einhell

61,49 € 69,95 €

incl. 22% di IVA.
dettagliamazon ▼

È fondamentale una buona manutenzione del tagliasiepi

Prima di acquistare un tagliasiepi elettrico occorre porre particolare attenzione ad alcuni punti. Il dettaglio più importante concerne la scelta tra uno strumento alimentato a cavo o a batteria. Entrambe le opzioni hanno i loro pro e i loro contro. Un’altra caratteristica importante per un buon tagliasiepi è l’essere bilanciato, cosicché l’attrezzo sia quanto più ergonomico possibile in mano, senza causare eccessivi sforzi fisici. Tutti i tagliasiepi convincono su questo punto, il bilanciamento di questi attrezzi è eccellente. Un ulteriore dettaglio decisivo in fase di acquisto è il peso del tagliasiepi elettrico. Sono stati esaminato attrezzi con un peso compreso tra 3,5 e 4,6 chilogrammi. Ciascun acquirente dovrà scegliere individualmente il peso con cui lavora meglio. Per donne e anziani è da preferirsi un modello più leggero per una maggiore maneggevolezza. Utilizzando un tagliasiepi l’attrezzo viene maneggiato con ampi movimenti delle braccia che comportano differenze di peso di alcune centinaia di grammi.

Della lama: ecco il vincitore

Bosch tagliasiepi elettrico - origine: Bosch - amazon.it

Bosch tagliasiepi elettrico – origine: Bosch – amazon.it *

Sono stati comparata cinque tagliasiepi elettrici di diversi produttori e sul gradino più alto del podio si è piazzato il modello Bosch AHS 50-26, che ha convinto grazie alla sua eccezionale dotazione, al suo potente motore con 50 Nm di coppia di taglio e un peso ridotto di soli 3,5 grammi. La lunghezza del taglio è di 500 millimetri, con uno spessore di taglio fino a 26 millimetri. Se dovessero capitare anche rami con spessore maggiore, grazie ai denti integrati nella parte anteriore della lama, è possibile tagliare uno spessore fino a 32 millimetri. Bosch vince meritatamente anche per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo e per la qualità. Chi ha a disposizione un budget ridotto per l’acquisto di un tagliasiepi elettrico, dovrebbe dare un’occhiata al modello Einhell RG-EH 6053 che ha staccato di molto gli altri concorrenti in termini di prezzo, convincendo comunque su molti punti.
Il motore ha buone prestazioni, la maneggevolezza e l’ergonomia del manico sono esemplari. Gli unici punti che offuscano l’immagine d’insieme, di per sé molto positiva del modello Einhell, sono la ridotta potenza di taglio, il peso relativamente alto di 4,4 chilogrammi e l’elevato rumore. Una valutazione estremamente positiva è stata quella del tagliasiepi Dolmar che nasconde un motore Makita. Con 650 millimetri di lunghezza di taglio si tratta di un attrezzo sufficientemente grande per tagliare velocemente ed efficacemente anche siepi molto profonde. L’ergonomia dell’impugnatura è particolarmente pratica grazie ai quattro diversi pulsanti e consente un utilizzo in verticale senza fatica. Non convince invece il modello Bosch AHS 55-26, il fratello minore del tagliasiepi vincitore, il Bosch AHS 50-26. Con un peso di 4 chilogrammi questo tagliasiepi risulta troppo pesante, nonostante la lama sia ben bilanciata e l’attrezzo sia di facile impugnatura. Il rumore mentre è in funzione non è tra i più bassi, particolare che potrebbe portare a qualche discussione con il vicinato in zone densamente popolate. In poche parole è il fratello minore del modello vincitore, il più conveniente che non coincide necessariamente con la scelta migliore. È stato esaminare anche un attrezzo da professionisti come il Makita UH7580 che può essere utilizzato sia nei giardini sia nella progettazione di giardini e paesaggistica, è di ottima qualità e garantisce una buona prestazione di taglio, ma ha anche il suo prezzo: il tagliasiepi Makita ha un peso relativamente elevato.

Duttile e mobile: il tagliasiepi a batteria

A volte è tutta una questione di maneggevolezza. Specialmente quando la siepe che deve essere potata si trova in giardini estesi e dalla struttura intricata, il tagliasiepi elettrico alimentato con il cavo potrebbe essere una scelta infelice. L’alternativa pulita ed ecologica è rappresentata dal tagliasiepi a batteria. Questi attrezzi si alimentano grazie a una batteria che deve essere caricata completamente prima di ogni utilizzo. I tagliasiepi di questo tipo che figurano nella fascia di prezzo più bassa sono alimentati da batterie al nichel metalidrato, che devono essere completamente scaricate prima di ogni ricarica, per evitare l’effetto memory della batteria e la progressiva diminuzione delle prestazioni della stessa. Per questo motivo in fase di acquisto è importante fare attenzione che il tagliasiepi prescelto sia dotato di moderne batterie agli ioni di litio. Queste batterie hanno numerosi vantaggi: da un lato non sono soggette ad auto-scaricamento, quindi anche a distanza di alcune settimane senza essere state ricaricate, sono comunque pronte all’uso. Inoltre possono essere ricaricate senza problemi perché non hanno l’effetto memory. Inoltre, per concludere, hanno prestazioni maggiori e garantiscono un’autonomia di quasi un’ora. Grazie a un caricatore veloce il tempo di caricamento di una batteria scarica può essere ridotto a un’oretta.
Chi avesse bisogno di proseguire nel lavoro anche oltre l’ora, è sufficiente che al momento dell’acquisto si procuri una seconda batteria, per non avere interruzioni nel lavoro. Oltre all’elevata mobilità e al taglio pulito i tagliasiepi a batteria hanno un ulteriore vantaggio: questi attrezzi sono generalmente più silenziosi degli altri modelli con motori a benzina o elettrici via cavo. Per questo motivo l’utilizzo di questi tagliasiepi a batteria è consigliato in zone densamente popolate, dove il vicinato è particolarmente sensibile ai rumori, per esempio, nelle case a schiera. La caratteristica migliore in assoluto rispetto ai tagliasiepi elettrici via cavo rimane comunque l’autonomia rispetto a cavi di corrente e prolunghe. Il lavoro diventa più flessibile ovunque, senza doversi preoccupare di cavi che si ingarbugliano e si aggrovigliano. Naturalmente in questo modo si elimina anche il rischio di tagliare il cavo alimentatore con il tagliasiepi stesso. Il tagliasiepi a batterie rappresenta quindi sempre la prima scelta, quando il taglio delle siepi deve prescindere dalla presenza di una presa elettrica nelle vicinanze, garantendo un lavoro pulito e relativamente poco rumoroso.
Tagliasiepi Makita

186,89 € 239,00 €

incl. 22% di IVA.
Recensioni eccellenti
Tagliasiepi Bosch

144,30 € 169,90 €

incl. 22% di IVA.
Favorito
Il tagliasiepi vincitore

149,15 € 159,90 €

incl. 22% di IVA.
Tagliasiepi Einhell

61,49 € 69,95 €

incl. 22% di IVA.

Vedere su Amazon!